Don Elia Bellebono - Fondazione Opera del Sacro Cuore di Gesù

Cappella Sacro Cuore di Gesù

la casa

 

Urbino
| 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 |

STORIA

"Nel trovarmi nella chiesa di Monte Giove il 1° ottobre 1981 Gesù mi apparve come al solito e mi disse: "Desidero che oltre al Santuario ci sia anche una Casa di Spiritualità, perchè ci sono tanti universitari che ne hanno bisogno... Siano i Gesuiti a prendere in mano tutto, perchè sono più preparati a lavorare fra i giovani universitari .inoltre la Compagnia di Gesù ha l'incarico di diffondere la devozione al mio Cuore Sacratissimo". A Urbino gli studenti provengono da tutta Italia, e per i corsi estivi anche dagli Stati Uniti e da altre parti del mondo. Quest'opera, che è ormai a buon punto, pareva umanamente impossibile per le tante difficoltà finora incontrate: economiche e burocratiche: "Veramente grande dovette essere la sua fede nell'apparizione e locuzione divina, perchè l'opera che Gesù gli annunziava era ancora più impossibile a compiersi di quella del suo sacerdozio. Un povero calzolaio senza cultura, che aveva appena il sufficiente per vivere, ma con tanta fede!" (cf. pag. 125).

© Fondazione Opera Sacro Cuore Di Gesù | via Cà Staccolo 5 - 61029 Urbino (PU) | C.F. 90008720410 - Viaggi Spirituali